• Studio Dentistico Dr. Lorenzini

Pedodonzia

odontoiatria pediatrica

Non è mai troppo presto per iniziare a prendersi cura dei denti.
Mantenere i denti dei bambini in buone condizioni è fondamentale per lo sviluppo di una dentatura sana definitiva.
I denti da latte si ammalano -cariano- come quelli permanenti e la loro cura è indispensabile per favorire lo sviluppo della dentatura definitiva armonica oltre che a contribuire all’equilibrio della personalità-autostima.

 

Un’ attenzione particolare per i denti da latte in questa fase dello sviluppo evita fastidi, dolori e spese nella vita adulta. E’ raccomandabile far eseguire la prima visita dal dentista intorno ai 3-4 anni al fine di intercettare piccoli e semplici problemi che il tempo può trasformare in complessi , oltre che familiarizzare con il medico ed il suo ambiente, infatti un approccio in urgenza e dolore rende quasi impossibile la costruzione di un rapporto di fiducia.


E’ talora consigliabile assumere fluoro ma solo dopo un colloquio con il genitore ed un’attenta valutazione del caso, il fluoro infatti deve essere considerato come un farmaco e come tale utilizzato. Il Fluoro infatti è un elemento in grado di esplicare attività protettiva nei confronti dello smalto andando a rafforzare i denti e proteggerli dalla carie ma una quantità eccessiva può creare danni anche gravi ai denti e addirittura alla salute generale del bambino.

 

Esso si trova in molti dentifrici (in cui non a caso è assente o in minori quantità dei dentifrici da adulti), sottoforma di compresse, ma anche negli alimenti e nell’acqua potabile –quantitativo di fluoro ottimale da 0,5 a 1,00 mg F/l- . E’ quindi utile un’integrazione di fluoro per via orale ma solo quando si abbia un’assunzione quotidiana orale insufficiente.

Denti dei bambini

abitudini viziate

pedodonzia

Succhiare il pollice o il succhiotto è normale nei bambini, ma se l’abitudine continua oltre i 4-5 anni può influire negativamente sulla posizione dei denti e sulla forma del palato. Se il bimbo non riesce a rinunciare al succhiotto preferirne uno di tipo ortopedico. Evitare di forzare la rinuncia al succhiotto poiché non è rara la sua sostituzione con il pollice che il bimbo ha sempre a sua disposizione e quindi più difficile da eliminare.


Carie da biberon. La patologia cariosa tipica del bimbo è la cosidetta carie da biberon o da succhiotto che quando è particolarmente grave porta alla distruzione della dentatura decidua superiore. E’ opportuno quindi mettere solo acqua nel biberon quando questo rimane a contatto dei denti per periodi prolungati evitando ad esempio di far addormentare il bambino con il succhiotto o il biberon ricchi di bevande zuccherate o miele.
Ricordiamo che la carie è una malattia infettiva dovuta alla presenza della placca contenente diversi batteri che “corrodono” lo smalto dai denti.
Cominciare quindi a pulire i denti dei bambini sin dalla comparsa del primo dente: dapprima con un po’ di cotone inumidito, poi con lo spazzolino e dentifricio all’eruzione degli altri denti. Scegliere uno spazzolino di adatte dimensioni per bambini con setole morbide, sostituirlo ogni 2-3 mesi o prima se è consumato, preferire un dentifricio per bambini (possono ingerirlo e quindi le quantità di elementi e fluoro sono ridotti) se il gusto può rendere piacevole l’igiene orale. Tutto deve avvenire come un gioco divertente da fare insieme alla propria mamma e al proprio papà.

I bambini dovrebbero essere in grado di lavarsi i denti da soli verso i sei anni. Controllare quindi i bambini ogni volta che spazzolano i denti e passano il filo interdentale fino a quando non siano in grado di farlo da soli correttamente.

Fluorizzazione

Anche questa procedura serve alla prevenzione della carie dentale e consiste nell’ applicazione di gel a base di fluoro. Essa viene generalmente effettuata nello studio dentistico quando esistono particolari fattori di rischio.

Sigillatura dei solchi

La sigillatura dei solchi è una procedura eseguita nello studio dentistico che consiste nell’applicare della resina entro i solchi della superfice masticatoria nei denti posteriori (premolari e molari), dove il rischio di carie è maggiore.

 

Per sigillare un dente bastano pochi minuti e non serve anestesia: dopo la pulizia e la preparazione del dente – è una fase questa molto importante perché è necessario essere sicuri dell’assenza anche microscopica di carie magari non visibile a occhio nudo e quindi effettuata con strumenti specifici quali il laser che sterilizza comunque i solchi, al contrario intrappoliamo piccole carie che non vengono poi identificate perchè coperte dal sigillante e che possono quindi svilupparsi indisturbate e rovinare il dente – viene applicato all’interno dei solchi una sigillante ovvero una resina apposita fatta poi indurire con una luce apposita.

 

Di solito i sigillanti resistono alla normale masticazione, tuttavia dopo alcuni anni può rendersi necessaria la loro riapplicazione. Anche se la sigillatura aiuta prevenire la carie nei solchi dei denti (solo in questa parte del dente !!) l ‘uso costante dello spazzolino e le visite periodiche dal proprio medico dentista restano indispensabili.

 

Mantenitori di spazio

La perdita prematura di un dente da latte comporta lo spostamento o migrazione dei denti vicini che tendono ad occupare lo spazio vuoto impedendo al dente definitivo di erompere correttamente. In questi casi può essere utile un mantenitore di spazio fissato ai denti vicini per preservare lo spazio necessario all‘eruzione del dente definitivo.

 

Traumi Dentali. Una problematica specifica dei ragazzi o bambini è la prevenzione dei traumi dentali che avvengono durante il gioco o l’attività sportiva. In questo caso può essere utile l’applicazione dei protezioni particolari o paradenti che si possono comprare nei negozi di articoli sportivi o possono essere costruiti su misura dal vostro dentista.

 

Controlli regolari, iniziando dai primi anni di vita ed eventuali trattamenti minimi preventivi assicurano un sorriso sano ai vostri bambini. Aiutano ad individuare i problemi nella fase iniziale quando i danni sono ancora minimi.

 

Se necessario il vostro dentista farà delle radiografie per verificare lo sviluppo dei denti definitivi o per individuare carie non visibili a occhio nudo.

STUDIO DENTISTICO LORENZINI DR. LUCA | 15, Via La Farina - 50132 Firenze (FI) | P.I. 04408330480 | Tel. 055 5001446 | lorenziniluc@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy